Prodotti Tipici Abruzzo. L’Abruzzo è una regione particolare in quanto possiede una grande tradizione agricola e pastorale delle sue aree montane e collinari e una abbondante varietà di pescato del Mar Adriatico.

L’olivo disegna il paesaggio di tutto il territorio a dimostrare l’importanza storica di questa coltivazione non solo nella tradizione alimentare ma soprattutto nella cultura e nel vissuto degli abruzzesi.

Antipasti
Antipasto alla giuliese
Antipasto di fegatini

Primi Piatti
Fuje strascinite
Patate ‘mporchettate
Timballo di scrippelle
I Cannelloni
Le ceppe al sugo
Le Virtù
Maccheroni alla chitarra
Pappicci al pomodoro
Ravioli dolci di ricotta
Scrippelle ‘mbusse

Secondi Piatti
Baccalà di Natale
Cacio e ovo
Capra alla neretese
La porchetta
Mazzarelle teramane
Tacchino alla canzanese
Arrosticini

Dolci
Bocconotti
Caggionetti
Bocconotti
PRODOTTI TIPICI
Marrone di Valle Castellana
Pecorino Marcetto
Pecorino di Atri
Ventricina teramana
Miele locale
Tartufo della Laga
Arrosticini di pecora
La carne “marchigiana” IGP

OLIO
L’olio extrarvergine di oliva DOP pretuziano delle colline teramane rappresenta una delle “eccellenze” del nostro territorio:
L’olio extravergine di oliva Pretuziano delle Colline Teramane DOP presenta un colore giallo-verdognolo, un odore fruttato medio ed un sapore fruttato di media intensita, con lieve sensazione di amaro e piccante. E’ ottenuto da olive delle varietà Leccino, Frantoio e Dritta, che devono essere presenti negli oliveti in misura non superiore al 75%.

I VINI

Il territorio delle Colline Teramane, che si estende al nord della regione, posto tra le altitudini del Gran Sasso e le coste dell’Adriatico, fa da cornice a uno stupefacente spettacolo di vigne curate alla stregua di meravigliosi giardini e da palcoscenico alla celebrazione di vini che in questi ultimi anni hanno raggiunto la notorietà e l’apprezzamento degli appassionati. In primis il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane.
È un vino assolutamente straordinario, il risultato della grande passione e professionalità dei viticoltori locali ai quali vanno ampi e meritati riconoscimenti che il mondo amatoriale e quello commerciale gli attribuiscono sia in Italia che all’estero. In assoluto il primo vino rosso abruzzese a raggiungere questo importante traguardo.

In tutto il distretto delle Colline Teramane e cioè da Controguerra a Colonnella, da S. Omero a Ancarano, da Notaresco a Morro d’Oro e ad Atri, una particolare struttura del terreno e un favorevole microclima hanno favorito la produzione di questo vino dalle peculiari sensazioni organolettiche e che ben si adatta all’invecchiamento. È di colore rosso rubino intenso con lievi sfumature violacee, profumo caratteristico, etereo, intenso; il sapore è asciutto, pieno, robusto ma armonico e vellutato, i sentori sono quelli della frutta rossa matura e delle spezie. Grande vino che trova ideale abbinamento con carni rosse grigliate, sughi importanti e formaggi stagionati.

I Vitigni autoctoni teramani

Montepulciano d’Abruzzo
Vitigno autoctono Abruzzese, presente in coltura dal 1700, anche se molto spesso è stato associato e confuso con i Sangiovesi, dai quali si differenzia in modo …

Montonico
Vitigno presente almeno dallo scorso secolo in Abruzzo, soprattutto in provincia di Teramo (Montonico di Bisenti e Poggio delle Rose). Citazioni lo danno presente, …

Passerina
Vitigno appartenente alla grande famiglia dei Trebbiani, autoctono delle regioni centrali dell’Italia. Viene coltivato in piccole quantità in Abruzzo dove è stato …

Pecorino
Vitigno,di origine incerta, appartenente alla stessa grande famiglia dei Trebbiani, quella delle Aminee. È presente da lungo tempo nelle regioni centrali italiane, …

Trebbiano d’Abruzzo
Appartenente alla grande famiglia dei Trebbiani, più vicino alla tipologia Biancame; presente quasi solo in Abruzzo e in qualche altro limitatissimo areale, …

Link per sapori e sagre:
http://www.saporetipico.it/